Psicologia del Colore: come il colore influenza le scelte d'acquisto | flowe

La psicologia del colore

20 ottobre 2021

di Chiara Poli e Mattia Villaggi

psicologia-del-colore
psicologia-del-colore
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Di fronte a un acquisto, ne valuti sempre scrupolosamente i suoi vantaggi e svantaggi o ti capita più spesso di voler comprare un certo prodotto, per poi uscire dal negozio con qualcos’altro nel sacchetto?

La psicologia del colore nel marketing

Se da una parte applichiamo razionalità alle nostre scelte, dall’altra le emozioni e gli impulsi influenzano spesso e volentieri il nostro processo decisionale. Proprio di questi meccanismi si occupa il neuromarketing, scienza che coniuga appunto gli studi sul marketing e le scienze comportamentali. Perché ci sono degli stimoli che attirano subito la nostra attenzione e altri che invece ignoriamo?  Perché ci ricordiamo ancora con un sorriso quella pubblicità di 10 anni fa e invece ci sfugge cosa abbiamo visto 10 secondi prima sullo smartphone? Perché scegliamo un prodotto piuttosto che un altro? Il neuromarketing risponde a tutte queste domande studiando i nostri processi invisibili, emozionali e spesso irrazionali attraverso l’analisi delle variazioni psicofisiologiche, come l’eye tracking, la conduttanza cutanea, il battito cardiaco, ma anche tramite l’osservazione del linguaggio corporeo e del comportamento. 

Numerosi studi della metà del ‘900 hanno infatti dimostrato che emozioni e memoria sono in grado di stimolare attività sottocorticali che, a loro volta, influenzano le scelte di acquisto dei consumatori. Oltre a ciò, abitudini, scorciatoie e bias cognitivi hanno un ruolo centrale nelle nostre azioni e decisioni di tutti i giorni. Proprio per questo, gli studi di neuromarketing diventano fondamentali di fronte alle scelte di comunicazione e vendita al pubblico. Rendere una comunicazione emozionale, significa anche lavorare sulle sensazioni sensoriali oltre che sul significato di ciò che stiamo comunicando.  Per questo le aziende ricercano sempre di più stimoli che riescano ad attivare tutti i nostri sensi.

Come il colore può influenzare le nostre scelte

Il colore prodotto dalla luce è una forma di energia che ci influenza sia dal punto di vista fisiologico che psicologico. Nonostante sia l’occhio l’organo deputato alla vista, è in effetti il cervello che percepisce lo stimolo visivo. Il colore ha un impatto sul nostro cervello, che a sua volta influenza le nostre sensazioni e comportamenti. Le ricerche mostrano come la luce e il colore abbiano un effetto sul nostro umore, sul battito cardiaco, sul sonno e sul nostro benessere in generale. Colori caldi (rosso, giallo) e freddi (blu) generano sensazioni contrastanti. Per esempio, il rosso è associato a un aumento della pressione sanguigna, del movimento oculare e della respirazione e quindi porta a uno stato di eccitazione generale che può indicare vitalità, ma anche ansia. I colori freddi, invece, sono associati a una riduzione dello stress e a un senso di calma, perché diminuiscono la pressione sanguigna e rallentano il battito cardiaco. Oltre al colore, anche luminosità e saturazione possono influenzare le nostre risposte emotive. Gli psicologi Valdez and Mehrabian hanno infatti scoperto che proviamo una sensazione di piacere maggiore di fronte a colori luminosi e saturi, rispetto a colori meno luminosi e tenui. Inoltre, maggiore è la saturazione, maggiore sarà la nostra risposta in termini di arousal o eccitazione. 

La psicologia e il significato dei colori

Artisti, inserzionisti e interior designer usano da tempo il colore per influenzare stati d’animo ed emozioni. Il campo della psicologia del colore è ancora in crescita nonostante la quantità di dati concreti sia piuttosto piccola, poiché l’utilizzo di questa disciplina è iniziato in maniera importante solamente nell’ultimo secolo. Nonostante ciò, gli esperti concordano sul fatto che il colore giochi un ruolo fondamentale nelle nostre reazioni agli stimoli visivi: durante la progettazione dei messaggi digitali e non, è importante considerare come i colori che si utilizzano possano influenzare il proprio pubblico. Ogni colore ha un significato per gli spettatori a causa delle reazioni istintive ai colori della natura e a una lunga storia di condizionamento del colore da parte degli inserzionisti. 

Quando si progetta un messaggio, è importante valutare se si vuole stimolare, calmare, enfatizzare o sensibilizzare il proprio pubblico. Il colore gioca sicuramente un ruolo importante nei principi di progettazione di base per il contrasto e per attirare l’attenzione, contribuendo a creare diversi stimoli emotivi. 

Nella Color Emotion Guide pubblicata da The Logo Company, sono descritte le varie emozioni che il colore può suscitare:

  1. Giallo / oro: ottimismo, chiarezza, calore
  2. Arancione: amichevole, allegro, sicuro di sé
  3. Rosso: eccitazione, giovanile, audace 
  4. Viola: creativo, fantasioso, saggio
  5. Blu: fiducia, affidabilità, forza 
  6. Verde: pacifico, crescita, salute  
  7. Argento / grigio: equilibrio, neutro, calmo 

I colori dell'app di Flowe

Sapevi che con l’app di Flowe puoi scegliere il colore della natura che più ti rappresenta e personalizzare l’interfaccia? Se ti senti scoppiare di energia come un vulcano, il fucsia è il colore che stai cercando. Se invece ami la tranquillità e la pace, l’azzurro del mare si adatterà perfettamente a te.  Per entrare nel mood giusto, devi prima sbloccare il Livello 5 e continuare il tuo viaggio nella sezione Arcadia.  

I colori si ispirano a quel fenomeno straordinario della goccia d’acqua (da cui, appunto, deriva il logo di Flowe) che, attraversata dalla luce del sole, genera uno spettro di colori completo, che va dal fucsia al viola, al blu e verde. I colori pastello dell’app sono pensati per essere adatti alle diverse esigenze degli utenti e per questo tendono a essere tenui, in modo da facilitarne l’utilizzo alle persone ipovedenti. Il verde e l’azzurro rimandano ai colori degli alberi e del mare, a quell’ecosistema che la community di Flowe sostiene ogni giorno attraverso iniziative green e sociali in collaborazione con diversi partner (come zeroCO2, Plastic Free, Tethys ecc…).    

Fonti

Ashton Hauff, The Know It All Guide To Color Psychology In Marketing + The Best Hex Chart 70, available at: https://coschedule.com/blog/color-psychology-marketing (08/12/2021)   Filli Boya (2017). – The Effect of Color on Psychology (Renk Etkisi). Disponibile al link http://renketkisi.com/en/psychology-and-color.html   – Gregory Ciotti, Color Psychology in Marketing and Branding is All About Context, available at: https://www.helpscout.com/blog/psychology-of-color/ (08/12/2021)  – Jacobs, K. W., & Suess, J. F. (1975). Effects of four psychological primary colors on anxiety state. Perceptual and motor skills, 41(1), 207-210.  –  Kendra Cherry (2020), Color Psychology: Does It Affect How You Feel?, available at: https://www.verywellmind.com/color-psychology-2795824 (08/12/2021)  –  NA., Psychology Of Color In Logo Design, available at: https://thelogocompany.net/psychology-of-color-in-logo-design/ (08/12/2021)  – Nahai, Nathalie. Webs of Influence: The Psychology of Online Persuasion ePub (p.214). Pearson Education. -  Schaie, K. W., & Heiss, R. (1964). Color and personality.  – Valdez and A. Mehrabian (1994) ‘Effects of color on emotions’, Journal of Experimental Psychology: General, 123 (4): 394–409.     

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Torna su