Brand di moda sostenibile: il progetto con i Kidsofbrokenfuture | flowe

Flowe per la moda sostenibile con i KIDSOFBROKENFUTURE

30 settembre, 2021

di Giorgia Cantarini

sustainablefashion
sustainablefashion
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il messaggio del video di KIDSOFBROKENFUTURE, realizzato per Natale 2020 con il supporto di Flowe, mette in moto un processo di sensibilizzazione verso la moda sostenibile. Grazie al supporto di Flowe, società Benefit e conto di pagamento che si prende cura del Pianeta attraverso azioni concrete come la compensazione della CO2, KIDSOFBROKENFUTURE ha iniziato un percorso per diventare B Corp e carbon neutral con la curatela progettuale di Giorgia Cantarini, giornalista e curatrice di progetti green.

KIDSOFBROKENFUTURE è un brand di streetwear responsabile che si è fatto conoscere grazie a un’estetica graffiante ed irreverente, ha già fatto parte della piattaforma interattiva The World of Vogue Talents di Settembre 2020 e di Sustainable Style, il progetto di menswear responsabile lanciato a luglio da Pitti Uomo. Per questo, nell’ottica di educare in maniera contemporanea al rispetto ambientale e di scegliere un linguaggio adatto alla Generazione Z, KIDSOFBROKENFUTURE ha scelto di fare un video che non fosse una semplice ramanzina, ma piuttosto una messa in scena ironica su tutto quello che possiamo e dobbiamo evitare per costruire un futuro migliore per tutti.

Brand di moda sostenibile: una fitta trama da tessere

Il cuore di questo storytelling visivo e della regia del video-progetto per Natale 2020, era stato affidato al talento della regista Caterina Viganò si ritrova in un nucleo famigliare. Nel video la famiglia viene volutamente descritta in maniera caricaturale, grottesca, in puro stile Wes Anderson. Divertente al limite del ridicolo, il video è la rappresentazione di comportamenti inadeguati di chi ignora le regole basilari del rispetto tra le persone, gli animali e l’ambiente. Attraverso le azioni dei personaggi a cui non è volutamente data la parola – un papà, una nonna, due figli adolescenti (tra gli interpreti troviamo Blanco il cantante) e un cagnolino – viene raccontata l’inconsistenza della nostra società. Una rappresentazione di totale noncuranza degli altri, dei consumi, dello spreco.

Lo spettatore attento si ritrova nello sguardo del sesto personaggio, RED (artista graffitaro nella vita reale), il fidanzato della ragazza che osserva con disprezzo i siparietti dei membri di questa famiglia che pensa solo ad abbuffarsi di cibo, ai social, alla tv, noncurante del proprio cane e degli sprechi in atto. RED è “l’eroe” positivo, che sceglie di comprare un regalo di Natale dai risvolti etici, decide di effettuare un acquisto consapevole, ossia un capo KIDSOFBROKENFUTURE utilizzando la carta di debito Flowe, che, grazie al servizio Eco Balance*, stima la CO2 prodotta dagli acquisti degli utenti fatti con carta e prova a compensarla piantando alberi.  

“Non ci accontentiamo che un capo sia sostenibile, è più una visione che tocca tutte le nostre attività, ogni cosa è fatta in maniera responsabile“, ha spiegato il duo creativo formato da Marta Sanchez ed Elbio Bonsaglio. Per questo anche la produzione di XMAS DINNER, il video di Natale lanciato sui social, è stata seguita da Novembre, una neonata casa di produzione specializzata nel ridurre i consumi anche sui set cinematografici.

Si parla ormai da molti anni della salvaguardia del Pianeta e della tutela delle persone ma, oggi più che mai, è doveroso applicare questi concetti anche alla moda, seconda industria più inquinante al mondo, trasformandola in un settore più sostenibile che include tanto i principi della moda ecosostenibile quanto quelli della moda etica. Per questo Flowe ha deciso di sostenere i KIDSOFBROKENFUTURE, proprio per dimostrare che un’alternativa green è già possibile.

*Servizio valido per i clienti Friend. Max. 1.000 kg di CO2 mensili e 3.000 per anno

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Torna su