IMPACT

Idee green per uno stile di vita sostenibile

11 maggio 2021

di Edoardo Taini

Donna al PC in veranda con giardino rigoglioso
Come adottare uno stile di vita sostenibile

Il rispetto per l’ambiente e la sostenibilità stanno diventando sempre di più tematiche attuali. Possiamo, nel nostro piccolo, utilizzare oggetti ecologici che rappresentano un vero e proprio ecosistema green. Vivere in modo sostenibile significa anche puntare a ridurre gli sprechi, per questo diventa di fondamentale importanza abbandonare la plastica e tutti quei materiali difficilmente smaltibili, abbracciando una filosofia che guardi sempre di più al concetto di “zero rifiuti”.

Alla base ci sono scelte ecosostenibili fatte di piccoli gesti, che possono diventare delle vere e proprie abitudini giornaliere. Di seguito alcuni consigli per creare un vero e proprio “kit green zero sprechi”, che ha come obiettivo l’essere, ogni giorno, il più ecosostenibili possibile.

5 idee per vivere green
1. Suona la sveglia: lavati la faccia con sapone naturale e i denti con spazzolino in bamboo

Cerchiamo nel quotidiano di scegliere gli oggetti giusti e che possono fare la differenza nelle nostre case. Come, ad esempio, l’affidarsi sempre di più alle saponette naturali, che sono molto più ecologiche anche nelle loro confezioni rispetto al classico sapone liquido che spesso viene venduto in flaconi di plastica. Per esempio quelle di La Saponaria, in confezioni fatte con cartoncino riciclato. Altra alternativa green per l’igiene personale che non può mancare nel nostro kit è lo spazzolino in bamboo, valida opzione rispetto a quelli tradizionali in plastica.

Persona che tiene in mano uno spazzolino di plastica e uno in bamboo
2. Cosa mi metto? Essere sostenibili va di moda

Si parla ormai da molti anni della salvaguardia del Pianeta e della tutela delle persone, ma oggi più che mai, è doveroso applicare questi concetti anche alla moda, seconda industria più inquinante al mondo, trasformandola in un settore più sostenibile che include tanto i principi della moda ecosostenibile quanto quelli della moda etica. La start up Wrad, fondata da Matteo Ward, si pone come una vera e proprio onda di cambiamento nella filiera del settore tessile. Nello specifico i prodotti pensati da questo gruppo si possono collocare come i primi oggetti sostenibili nel ramo tessile che sfruttano la tecnica graphi-tee, una particolare tintura completamente sostenibile ricavata dalla grafite, la “polvere delle matite”.

Nel tuo kit potresti aggiungere una delle loro magliette, ad esempio.

3. Pausa pranzo al sacco: no alle posate usa e getta

Il divieto della plastica monouso stabilito dall’Unione Europea è entrato in vigore a gennaio 2021. Il Parlamento europeo ha approvato questa nuova direttiva che impone agli stati membri di vietare l’uso di alcuni articoli in plastica monouso come piatti, posate, cannucce, bastoncini cotonati e così via. Ecco che sul mercato stanno nascendo valide alternative, a partire dalle più tradizionali posate in acciaio tascabili, fino ad arrivare a stoviglie in bioplastica realizzate con materiale rinnovabile di origine vegetale.

4. Merenda: tè o caffè in tazza termica

Che tu sia per il team tè o per quello del caffè, nel tuo kit non possono di certo mancare tazze termiche e borracce. Oltre al lato puramente utilitaristico, ultimamente le case produttrici si stanno focalizzando anche sul design, creando bottiglie e borracce anche da 500ml o da litro, fatte in alluminio o ancor meglio in acciaio inossidabile.

Sapevi che con l’acquisto di una semplice borraccia termica puoi fare del bene al Pianeta e alle persone? Possiamo trasformare il semplice gesto di bere l’acqua da ordinario a straordinario, evitando di produrre ulteriori rifiuti plastici.

5. Messaggio della buonanotte con cover biodegradibili

Nel tuo kit green zero sprechi, non possono di certo mancare le cover biodegradabili. Si hai letto bene: puoi proteggere il tuo smartphone e aiutare l’ambiente attraverso l’uso di queste particolari cover green realizzate con materiali 100% sostenibili. Il bamboo, la carta, il sughero e le bioplastiche sono solo alcuni dei materiali utilizzati per queste cover di nuova generazione. Come ad esempio le cover Made in Italy 100% biodegradabili di iNature.

Perché nel nostro piccolo possiamo davvero adottare uno stile di vita sostenibile, mettendo al centro il benessere umano e proteggendo l’ambiente.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per info e costi su conto Flowe vedi foglio informativo e norme su flowe.com sezione trasparenza.